Offerta per 1 persone con partenza 23/10/2019 e ritorno 23/08/2019.

Basilica e Monastero Agostiniano Santi Quattro Coronati

MERCOLEDÌ 23 Ottobre

Vieni con noi a Roma per l'apertura straordinaria dell' Aula GOTICA della Basilica e Monastero Agostiniano SS. Quattro Coronati.
Partenza da Benevento con bus e accompagnatore, ore 7.00 circa. Mattinata dedicata alla visita di uno dei quartieri più noti della Capitale: Trastevere. Pranzo libero. Pomeriggio visita guidata dell' Aula Gotica, Chiostro e Cappella di San Silvestro della Basilica. Rientro a Benevento in serata.

Il complesso dei Ss. Quattro Coronati è uno dei monumenti più ricchi di storia, arte e spiritualità di Roma. Il  cui nome deriva dai quattro soldati martirizzati: Severo, Severiano, Carpoforo e Vittorino.  Sorge sulle pendici del colle Celio, è un fortilizio circondato da imponenti mura e sormontato da una torre. L'interno basilicale a tre navate si presenta con un pavimento cosmatesco ed un soffitto ligneo della fine del ‘500, con lo stemma del donatore, il card. Enrico di Portogallo. Dalla navata di sinistra si accede al bellissimo chiostro del 1220.

La Cappella di Santa Barbara conserva affreschi del secolo IX e XIII, opera di allievi del Giotto. Gli affreschi narranti la leggenda della conversione di Costantino da parte di Silvestro I decorano la Cappella di S. Silvestro. La chiesa conserva le spoglie dei Quattro martiri sotto l'altare maggiore.

La Stanza del Calendario e la Cappella di San Silvestro  facevano parte del lussuoso palazzo cardinalizio costruito da Stefano Conti a metà del XIII secolo. Cappella di S. Silvestro conserva un ciclo pittorico con le Storie di papa Silvestro, come l’affresco che narra la Donazione con cui l’imperatore Costantino avrebbe ceduto Roma e altre regioni dell’Occidente al papa: atto su cui si fondava il potere temporale della Chiesa e la superiorità del papa sull’imperatore. L’ Aula Gotica era l’ambiente più prestigioso del palazzo cardinalizio eretto da Stefano Conti, dove si svolgevano banchetti, ricevimenti e si amministrava la giustizia.

Gli affreschi, in vivace policromia, testimoniano un momento fecondo della pittura capitolina, in cui la tradizione bizantina si fonde con un raffinato recupero della classicità antica e con la nuova cultura gotica. Le meravigliose decorazioni, scoperte nel 1995, sono rimaste per secoli nascoste sotto strati di tinte successive e solo grazie a un lungo lavoro di restauro a opera delle Soprintendenze statali sono state riportate alla luce.

 

PRENOTAZIONI ENTRO il 31 Agosto 

 

Il viaggio sarà riconfermato al raggiungimento del numero minimo di 30 partecipanti.

 

23f6a067599ae98276b159b7685c0abf_XL.jpg
altare_maggiore.jpg
Chiostro dei Santi Quattro Coronati al Celio.jpg
images (1).jpg
images.jpg
Monastero-dei-Quattro-Coronati-il-chiostro.jpg