ABITO DA SPOSO: COME ESSERE IMPECCABILI NEL GIORNO DEL MATRIMONIO!

Sicuri di sapere tutto, ma proprio tutto su uno dei giorni più importanti della vostra vita? Mario Zeoli, di Flomar, ci spiega come essere impeccabili nel giorno del matrimonio. Vediamo cosa ci dice!
 
 
 


 

QUAL E' LA TENDENZA UOMO 2016?

Gli abiti da sposo 2016 cambiano “stoffa”! Ma cosa c'è di nuovo? Completi pantalone/giacca un bottone e smoking eleganti, sempre più ricercati dagli sposi.  Si tratta di abiti realizzati con i migliori tessuti e lane. La tendenza quindi è scegliere stoffe di qualità superiore. Mai arrivare impreparato al matrimonio con l'indecisione sui tessuti!  Fai confezionare il tuo abito su misura con il meglio che propone il mercato. Sartoria di qualità e artigianalità. Per quanto concerne i colori, meglio puntare sulla sobrietà con pochette, cravatte e gilet. Inizia a prendere spunto da questi primi consigli e immagina al tuo vestito da sposo per il giorno memorabile della tua vita!

 

TENDENZA UOMO 2016: ELEGANZA, FINEZZA, CHIC!

 

Le ultime tendenze della moda sembrano privilegiare abiti scuri e poco appariscenti per non eclissare l’importanza della sposa. L’uomo però può puntare su alcuni spunti di sartoria assolutametne importanti. Ecco cinque regolette dedicate a te per arrivare elegantemente a dire "si” sull’altare.

 

 1. Da evitare: i vestiti lucidi e luccicosi.  Meglio un abito sartoriale, cucito a mano, blu o rigorosamente a tinta unita.

2. Promossa la cravatta, preferibilmente di seta stampata. Colori? Grigio elegante o celeste. Bocciati i cravattoni e i nodi enormi che tolgono sobrietà e leggerezza all'outfit da uomo.

3. Promosso il fiore all'occhiello. Quale? Scegli una gardenia, il fiore più adatto. Ricordati che la giacca deve sempre avere un travettino nel retro del rever, poco sotto l'asola.

4. Promossi anche i gemelli da polso. Da evitare l'oro giallo.

5. E le scarpe? Assolutamente nere e ben spazzolate per l'evento.

 

 

COSE DA EVITARE!

Una delle regole fondamentali è non eclissare la sposa. Meglio evitare gli abiti da sposo bianchi e lasciare il colore candido alla propria sposa. No ai tessuti e ai colori brillanti. Sconsigliate anche cravatte e foulard lucidi, appariscenti. Evita camicia nera con accessori a contrasto.

 

COLORI E STOFFE

La scelta del tessuto per abito da sposo sembra decisamente ampia. Puoi scegliere tra tessuti italiani e inglesi, che hanno grandi differenze nella trama e nel filato. Le tipologie di lana ad esempio, hanno ottime caratteristiche e ottima resa. Qual è quindi la mossa migliore da fare? Sicuramente lasciarsi consigliare. Lasciati suggerire dal sarto che ti forirà cosnigli  preziosi per indicare quale tessuto utilizzare e non sfigurare all'altare.

 

Adesso invece prendiamo un pò di confidenza con alcuni piccoli dettagli di sartoria per non arrivare impreparati al colloquio con il vostro sarto di fiducia. Il peso della stoffa è espresso in grammi.  E un metro è, in realtà, 150 cm. La qualità si esprime in micron (millesimi di millimetro). Più alto è questo valore, più fine e pregiata sarà la stoffa.

 

Ricorda che un filato con la qualità migliore non è sempre la scelta migliore. Infatti, abito dalla qualità altissima potrebbe essere molto delicato e rischi di utilizzarlo solo il giorno del matrimonio. La soluzione sta nel mezzo: trova un buon rapporto qualità/prezzo anche in base all'uso successivo che ne farai dell’abito da sposo.

 

Dai molta importanza all’esperienza, all’artigianalità e alla sartoria su misura.  Affidati a mano esperte e ai consigli competenti del tuo sarto di fiducia!  Meglio annotare anche questi consigli, prima ancora di pensare a progettare un fantastico viaggio di nozze!

 

A tal proposito, dal 7 Dicembre ti consigliamo di visitare il sito www.rotolandversosud.net o la Fan Page di Rotolando Verso Sud per scoprire come partire in luna di miele con solo…1 euro!

 

                                                                                                                                                                                                        Mario Zeoli, Flomar – Via S.Pasquale, Benevento